3 Giorni nelle Fiandre – Hi Belgium Pass!

Sono contento è la mia prima volta nelle Fiandre, purtroppo non sono con Gloria ma col mio amico Emanuele dei Coast to Costans.
Siamo qua per conto dell’ ente del turismo delle Fiandre per esplorare le città di Anversa  e Mechelen e per farvi vedere come funziona l HIBELGIUMPASS della Brussel Airlines.
Per ottimizzare al meglio i tempi partiamo il giovedì sera con rientro la Domenica sera, in maniera tale da avere almeno un giorno e mezzo a disposizione per le due città!

COS’ E’ L’ HIBELGIUMPASS


Questo Pass è un’ offerta della Brussels Airlines, il costo è di 149 Euro, e ha validità sino a Dicembre 2017.
Questo pass comprende diverse opzioni tra cui:

  • Volo A/R dalla maggior parte degli Aeroporti italiani
  • Viaggi in treno illimitati all’ interno di tutta la Regione
  • Ingressi per varie attività, in 2 Città a vostra scelta.

Si può prenotare l’ Hi Belgium pass direttamente sul sito della Brussels Airlines, basta cliccare su “scopri ora” e il gioco è fatto, dovete solo decidere da dove partire e quanti giorni stare, da un minimo di 3 a un massimo di 5.


IL NOSTRO VIAGGIO

ANVERSA

Partiamo da Linate alle 18.50, arriviamo a destinazione in un’ ora e mezza. Una volta arrivati all’ aeroporto andiamo a ritirare il nostro Hi Belgium pass all’ info point situato all’ uscita dopo il ritiro bagagli. I biglietti per i treni invece li abbiamo sia stampati che salvati sul telefono ( basta avere il Qr code).
Prendiamo il treno in direzione Anversa e in 30 minuti siamo a destinazione, sono le 22.15. La stazione di Anversa è un’ opera d’ arte disposta su 3 livelli, la sua architettura ci affascina e ci cattura totalmente. Rimaniamo talmente rapiti dalla sua bellezza che in albergo ( il De Keyser Hotel, consigliatissimo), nonostante disti 1 solo minuto a piedi dalla stazione, ci arriviamo alle 23.00. Facciamo il check in, mangiamo un boccone al volo e andiamo a dormire.

L’ indomani siamo super operativi, iniziamo a visitare la città, partiamo da Diamoland, un quartiere di 2 kmq a pochi passi dalla stazione, dedicato solo ed esclusivamente ( come si evince dal nome) ai diamanti, perché sì, Anversa è famosa nel mondo anche per la lavorazione e commercializzazione di questa preziosissima pietra.

Ci dirigiamo verso il Grote Markt che è la piazza principale di ogni città fiamminga, questa piazza ha una forma triangolare. Qua troviamo la statua dedicata a Brabo ( Si narra che Brabo tagliò la mano al Gigante Antigon, il quale a sua volta, tagliava le mani a tutti coloro che non pagavano il pizzo portuale)
e lo Stadium che è il municipio.

STATUA BRABO & STADIUM

 

Alle spalle di questa piazza si erge la Cattedrale di Nostra Signora, costruita tra il 1200 ed io 1300, già a guardarla da fuori rimaniamo a bocca aperta, ma la parte che ci stupisce di più è l’ interno.
La Cattedrale è composta da 7 navate ed è una delle più grandi del Belgio, inoltre il suo campanile alto 97 metri ha un carillon di ben 47 campane, ed è anche patrimonio nell’ Unesco.
Ovviamente grazie al nostro Hi Belgiumpass riusciamo a visitare questa meravigliosa cattedrale.

VISTA DELLA CATTEDRALE DAL BASSO

CATTEDRALE NOSTRA SIGNORA

INTERNO DELLA CATTEDRALE

Dopo un piccolo pranzo a base di PATATINE FRITTE e POLPETTE, ci dirigriamo al Museum aan de Stroom, piu comunemente chiamato MAS, questa struttura imponente è il museo più grande di Anversa. A ogni piano è presente una galleria d’ arte differente, all’ ultimo piano c’ è una terrazza meravigliosa dalla quale si può ammirare un panorama stupendo di tutta la città.


ANDIAMO AL MAS!!!!

Arriviamo al Tunnel di Sant’ Anna che attraversa il fiume Shelda, l’ impatto è subito ottimo. Ad esso si può accedere sia tramite delle bellissime scale mobili in legno ( risalenti agli anni 30) sia tramite ascensore. Questo perché è percorribile solamente a piedi o in bicicletta. Una volta scesi all’interno del tunnel, sembra di esser in un’ altra dimensione, fantastico!!!

PRONTI PER UN’ ALTRA DIMENSIONE

Siamo in super ritardo ed è ora di andare a prendere il treno in direzione Mechelen.

MECHELEN

Dopo aver seriamente rischiato di perdere il treno arriviamo, dopo neanche 20 minuti, a Mechelen, sicuramente meno famosa di Anversa, ma credetemi, altrettanto bella !!
Andiamo direttamente in albergo a posare le valigie ( alloggiamo all’ Nh, camere davvero grandi e personale super cordiale).

IL MIO NUOVO LETTO

Il nostro Giro inizia Dal Grote Mark, questa piazza è nettamente piu grande di quella di Anversa, alle spalle della piazza si erge la Cattedrale di San Rombaldo.

A Mechelen si trova uno dei birrifici più antichi del Belgio, il birrificio Het Anker, dove viene prodotta la famosa Gouden Carolus.
Sono le 10.30 e decidiamo di dedicarci alla visita di questo magnifico edificio.  Qui non solo ci spiegano i vari processi di produzione della birra, ma ci danno anche la possibilità di degustare, a fine tour, alcune delle birre prodotte da loro. ( Sono le 11.45, siamo mezzi ubriachi e dobbiamo ancora visitare la torre di San Rombaldo, 514 scalini, AIUTO )

BIRRIFICIO

Arriviamo davanti alla Torre di San Rombaldo, pronti per la scalata che sembra infinita, dopo 25 minuti, trascorsi tra pause passate ad ammirare la bellezza di questa torre e risate, arriviamo in cima, la vista è favolosa, ma tempo 3 minuti ed ecco un bel temporale.
Scendiamo. La discesa sembra, se possibile, ancora più lunga della salita ( Avranno aggiunto degli scalini??), una volta scesi, come per magia ecco di nuovo il sole !! -.-

IL DISAGIO SUL MIO VOLTO !!  🙂

 

Dopo la visita alla torre, che comunque vale la pena ( magari evitate di bere prima di salire) è la volta di un magnifico giro in battello sul fiume Dyle della durata di un’ ora, questa è veramente la ciliegina sulla torta ! il panorama che ci circonda e l’ architettura di questa regione sono davvero straordinari.

 

 

In conclusione: se non siete ancora stati nelle Fiandre vi consiglio vivamente di visitarle e vi consiglio di farlo entro fine anno, in maniera tale da poter sfruttare l’ Hibelgium Pass!

 

 

Se per caso non li avete ancora visti vi lascio di seguito i Video girati in queste splendide Città.

 

Lascia un commento